Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2013

Quale futuro per le professioni dei beni culturali? Un convegno a Trieste.

Immagine
Quando si parla dei problemi che mettono a rischio il futuro dei beni culturali si pensa di solito al degrado fisico del nostro patrimonio, all'abbandono dei monumenti, dei siti archeologici, di certi antichi palazzi. Ma c'è un pericolo molto più grave che incombe su questo settore, ed è la progressiva sparizione del personale scientifico e tecnico dai musei, dalle biblioteche, dagli archivi.
Chi va in pensione non viene sostituito, i posti di direttore sono in estinzione, concorsi non se ne fanno da decenni. Che futuro attende le nostre maggiori ricchezze, l'arte e l'archeologia, se non ci saranno storici dell'arte, archeologi, restauratori, archivisti, bibliotecari a prendersene cura?
L'allarme è stato lanciato dai professionisti del settore già molti anni fa, ma tuttora rimane praticamente inascoltato.  >>>>