Quale futuro per le professioni dei beni culturali? Un convegno a Trieste.

Quando si parla dei problemi che mettono a rischio il futuro dei beni culturali si pensa di solito al degrado fisico del nostro patrimonio, all'abbandono dei monumenti, dei siti archeologici, di certi antichi palazzi. Ma c'è un pericolo molto più grave che incombe su questo settore, ed è la progressiva sparizione del personale scientifico e tecnico dai musei, dalle biblioteche, dagli archivi.
Chi va in pensione non viene sostituito, i posti di direttore sono in estinzione, concorsi non se ne fanno da decenni. Che futuro attende le nostre maggiori ricchezze, l'arte e l'archeologia, se non ci saranno storici dell'arte, archeologi, restauratori, archivisti, bibliotecari a prendersene cura?
L'allarme è stato lanciato dai professionisti del settore già molti anni fa, ma tuttora rimane praticamente inascoltato.  >>>>

Comunque le associazioni degli archivisti, dei bibliotecari e dei museologi non si sono ancora arrese e si sono alleate nel MAB, che è un soggetto nuovo (significa Musei, Archivi, Biblioteche) e persegue la difesa e lo sviluppo della professionalità in questo campo, coinvolgendo gli addetti ai lavori e i giovani che aspirano a lavorare in questo campo.
Per la seconda volta il MAB, in collaborazione con l'Università degli studi di Trieste e con il Comune di Trieste, organizza un convegno a Trieste (nel 2012 il tema era stato "i musei in rete") a cui partecipano esperti dei vari settori in un confronto molto attuale e molto concreto.

Il convegno, intolato "Le professioni dei beni culturali" si terrà venerdì 13 dicembre 2013 nell'auditorium del Museo Revoltella (via Diaz 27) con inizio alle 9.

Questo il programma:

9.00
registrazioni

9.30
saluti delle autorità

10.00
interventi introduttivi
Stefano Parise, presidente nazionale AIB (Associazione Italiana Biblioteche)
Augusto Cherchi, Consigliere direttivo ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana)
Maria Masau Dan,  Coordinatrice regionale ICOM Friuli Venezia Giulia (International Council of Museums)

Sessione del mattino
Le professioni degli operatori culturali: stato dell'arte e scenari futuri
Coordinamento Rachele Arena AIB, Osservatorio Lavoro e Professioni

11.30
Il profilo professionale del bibliotecario
Raffaele De Magistris, AIB, Osservatorio Lavoro e Professioni

12.00
Professione archivista: la normativa e le recenti trasformazioni
Monica Martignon, ANAI Sezione Veneto

12.30
Professioni a rischio di estinzione?
Luca Baldin, ICOM Italia, Direttore Museo Casa Giorgione di Castelfranco Veneto

13.00 Pausa pranzo

14.30
Costruire insieme un futuro nel lavoro, nell'integrazione e nella formazione dei beni culturali
Tavola rotonda
Coordinamento di Grazia Tatò
Interventi: Carlo Bianchini, AIB, Anna Maria Tammaro, AIB, Gianni Penzo Doria, ANAI, Claudia Salmini, ANAI, Luca Baldin, ICOM, Maria Masau Dan, ICOM

16.30
Conclusioni

ISCRIZIONI ON-LINE: www.aib.it/professioni-dei-beni-culturali

Commenti

Post popolari in questo blog

Artisti friulani tra Otto e Novecento: Antonio Camaur (1875-1919)

Dove sono le opere di Lucio Fontana dei musei friulani?

Un grande artista nato qui: Luigi Spazzapan