Una natività del Cinquecento su maiolica

Ancora una splendida natività esposta in un museo del Friuli Venezia Giulia: il Museo Sartorio di Trieste, che ospita al piano terra, una ricca collezione di ceramiche italiane e triestine.
Crespina con la Natività, manifattura faentina, seconda metà del XVI sec.
maiolica; cm (d) 31 x (h) 5, CMSA inv. 7308
Che cosa significa "crespina"? E' il nome di un tipo di maiolica prodotta soprattutto a Faenza nel sec. 16°; di forma varia (piatto più o meno fondo, coppa con o senza piede, fruttiera), la crespina è caratterizzata dall’orlo ondulato e dalla superficie con baccellature, scanalature, increspature; talvolta è anche traforata, e può avere la parte interna istoriata, oppure bianca, con poche figure in sobrî colori nel centro e sui bordi, secondo lo stile compendiario faentino.

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Artisti friulani tra Otto e Novecento: Antonio Camaur (1875-1919)

Dove sono le opere di Lucio Fontana dei musei friulani?

Un grande artista nato qui: Luigi Spazzapan