I musei più aperti per Natale sono quelli statali

Le feste di Natale sono una buona occasione per visitare i musei, anche quelli di casa nostra, dove non si va mai, pensando, forse, che siano rimasti come quando li abbiamo visti da scolari....Ma siamo sicuri di trovarli aperti? Facciamo un giro per i principali musei del Friuli Venezia Giulia annotandoci gli orari. A Udine si possono visitare: Casa Cavazzini , con il nuovo allestimento della mostra “Metamorphosis. Le collezioni Moroso fra design e arti visive” (dalle 10.30 alle 17 e il venerdì e il sabato dalle 10.30 alle 19.30 ma fino al 31 dicembre, chiusa il 1° gennaio), al Museo Etnografico la mostra“Mistirus, l’arte della stampa” e la mostra “In viaggio”, alle Gallerie del Progetto la mostra “I merletti nel tempo: un patrimonio da salvare” e in Castello “I colori della seduzione: Giambattista Tiepolo e Paolo Veronese” (orario 10.30-17, il 31 dicembre dalle 10.30 alle 13 e chiuso il 1° gennaio).
A Trieste si possono visitare il Castello (9-19), il Museo Revoltella con le mostre “Piazza dell’architettura”, “Architettura, arte e design nella Trieste degli anni venti e trenta” e “Contemporaneamente” (opere di Negri, Poldelmengo, Palli), con orario 10-19 chiuso solo il 1° gennaio, il Museo Sartorio con la mostra “Tiepolo a Trieste. I disegni del Museo Sartorio” con orario 10-18 chiuso il lunedì e il 1° gennaio; il Museo Teatrale “Schmidl” con la mostra “Celeste Aida” (orario 10-18 chiuso il lunedì e il 1° gennaio); il Museo del Risorgimento con la mostra “Oberdan, Nordio, materiali per due anniversari” ogni giorno dalle 10 alle 18, chiuso lunedì e 1° gennaio)
A Gorizia i Musei di Borgo Castello sono aperti dalle 9 alle 19 (il 1° gennaio dalle 13.30 alle 19) e Palazzo Attems dalle 10 alle 17. A Gradisca d’Isonzo la Galleria Spazzapan, dove è allestita la mostra “Per sedersi” dedicata al designer Werther Toffoloni è aperta dalle 15 alle 19 (il 1° gennaio dalle 13.30 alle 19).
A Pordenone il PArCo, museo d’arte contemporanea,  ospita la mostra “Nane Zavagno la natura e le forme” che si può visitare ogni giorno dalle 15 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 (chiusa il lunedì) mentre al Museo civico d’arte c’è la mostra “Ti racconto la vita rocambolesca del Pordenone” in cui sono esposti i disegni di Alberto Magri che illustrano il volume dedicato al grande pittore del ‘500. A PArCo 2, negli spazi di via Bertossi, invece è di scena la fotografia post-yugoslva (stessi orari del PArCo 1)

Ad Aquileia e a Cividale, infine, i musei archeologici nazionali sono aperti tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.00, mentre a Capodanno solo  nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 19.30.

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Artisti friulani tra Otto e Novecento: Antonio Camaur (1875-1919)

Dove sono le opere di Lucio Fontana dei musei friulani?

Chiude l'AIM, Alinari Image Museum, di Trieste.