Scoprire il musical al Museo Teatrale di Trieste

“Scopri il musical!” è il titolo di un nuovo segmento del cartellone dei “Lunedì dello Schmidl”, nel segno della collaborazione tra il Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl” e l’Associazione Triestina Amici della Lirica “Giulio Viozzi”, in programma lunedì 24 ottobre, alle ore 17.30, presso la Sala “Bobi Bazlen” di Palazzo Gopcevich. Articolato in tre conversazioni introduttive a un genere molto popolare, quale il Musical, il ciclo di incontri è curato da Sara Del Sal. 
Sarà lei dunque a indagare, nell’appuntamento in calendario il 24 ottobre, sui mille volti di un genere nato negli Stati Uniti a cavallo tra Otto e Novecento e che da allora appassiona milioni di persone in tutto il mondo. Attraverso video e ascolti musicali verranno illustrate due produzioni divenute ormai storiche.
La prima è “Cabaret”, un musical di John Kander e Fred Ebb, che sarà in cartellone al Teatro Rossetti dal 17 al 20 novembre in versione italiana per la Compagnia della Rancia. Nato da un testo letterario, ovvero i racconti di Christopher Isherwood, è stato reso famoso dalla omonima versione cinematografica del 1972 interpretata da Liza Minnelli.
Sempre lunedì 24, la seconda produzione in programma è “The Richard O'Brien's Rocky Horror Show”, un autentico cult del genere, in programma al Rossetti dal 6 al 10 dicembre per la regia di Christopher Luscombe, che verrà interpretato in lingua originale con il cast dell'edizione inglese.
Due titoli molto diversi tra loro, che fungono però da esempio perfetto della variegata molteplicità di argomenti e di generi musicali che da sempre contraddistinguono il musical e ne hanno fatto un vero e proprio fenomeno teatrale fruibile da un pubblico estremamente ampio e diversificato.
Lunedì 20 febbraio 2017 si parlerà invece di “Evita”, musical di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice (in programma al Rossetti dal 18 al 22 gennaio) e di “Sister Act”, musical di Alan Menken e Glenn Slater (in programma al Rossetti dal 22 al 26 febbraio in lingua italiana e con la partecipazione straordinaria di Suor Cristina), riservando particolare attenzione allo stretto legame che in questo genere musicale si è venuto a creare tra il palcoscenico e i grandi schermi cinematografici. Per lunedì 20 marzo 2017 è previsto l'incontro conclusivo del ciclo dedicato a: “La fortuna di un genere musicale: il musical in Europa”, in cui si farà il punto sulla continua evoluzione di questa peculiare forma di teatro musicale.
L’ingresso alla manifestazione è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Commenti

Post popolari in questo blog

Artisti friulani tra Otto e Novecento: Antonio Camaur (1875-1919)

Dove sono le opere di Lucio Fontana dei musei friulani?

Un grande artista nato qui: Luigi Spazzapan