convegno "Un patrimonio per il futuro" a Gorizia

Conoscenza, cultura, sinergia, prevenzione ed emergenza: sono alcune delle parole chiave al centro della riflessione sulle professioni della cultura oggetto del convegno a ingresso gratuito “Un patrimonio per il futuro. I professionisti della cultura tra prevenzione ed emergenza”, in programma a Gorizia lunedì 19 giugno dalle ore 9.30, all'Auditorium della Cultura Friulana. Il convegno è organizzato dal Servizio catalogazione, formazione, ricerca dell’Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia (ERPAC) e dal Comitato del Friuli Venezia Giulia del MAB*.


I lavori saranno aperti dall’assessore regionale alla Cultura Gianni Torrenti e dal direttore del Servizio catalogazione, formazione e ricerca dell’ERPAC Rita Auriemma. Interverranno i presidenti nazionali dell’AIB, Rosa Maiello, dell’ANAI, Mariella Guercio, e dell’ICOM Italia, Tiziana Maffei.

La giornata vedrà, dunque, operatori museali, archivisti, bibliotecari e rappresentanti delle altre professioni della cultura confrontarsi sui temi e sulle problematiche che ruotano attorno al rapporto tra beni culturali ed emergenze per sviluppare una sintesi del concetto della cultura della prevenzione.

*MAB è l'acronimo con cui AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana) e ICOM Italia (International Council of Museum) hanno dato vita a un coordinamento permanente per esplorare le prospettive di convergenza tra i mestieri e gli istituti in cui operano i professionisti degli archivi, delle biblioteche, dei musei.

Commenti

Post popolari in questo blog

Artisti friulani tra Otto e Novecento: Antonio Camaur (1875-1919)

Dove sono le opere di Lucio Fontana dei musei friulani?

Un grande artista nato qui: Luigi Spazzapan