Al Museo Etnografico di Udine oggi si apre la mostra "Liberi tutti, diritto di acqua"

Progetto di Educazione alla Pace e alla promozione dei Diritti Umani con la finalità di creare uno speciale laboratorio di cittadinanza in cui riflettere con i bambini sul futuro, consapevoli che l’educazione alla convivenza non è una particolare disciplina, ma le attraversa tutte e a tutte riconduce. Il tema affrontato è quello dell’acqua intesa come bene comune dell’umanità ed il confronto tra contemporanee criticità e nuove prassi che vengono dal passato; un viaggio narrativo per raccontare l’acqua come bene comune e che accomuna. I laboratori animano i percorso fotografico dei suggestivi scatti del fotografo e reporter friulano Danilo De Marco.L’obiettivo è quello di accrescere la sensibilità individuale sull’importanza e la bellezza di questa riso rsa fragile e limitata che è l’acqua e della sua relazione vitale con ogni nostro gesto quotidiano: il cibo, la casa, la salute, la vita.
Il percorso fotografico: dalla Cina al Messico, dalle montagne del Kurdistan in Turchia e Iraq alle seve degli U’wa in Colombia, fino alle Ande dell’Ecuador. Per raccontare il lunghissimo viaggio che l’acqua percorre attraversando l’umanità. Ogni immagine sarà accompagnata da un racconto per favorire la riflessione critica e il momento del confronto. In forma di fiume, o raccolta dentro a un secchio; incubata in rete idrica, o sgorgante da una fonte; costretta dalle dighe del Narmada, o gassosa in forma di nuvola l’acqua incontra i destini di uomini e donne. Il progetto coinvolge 24 classi di 8 scuole elementari cittadine, oltre ad un corso dedicato agli insegnanti ed una giornata di attività rivolta al pubblico, adulti e bambini, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua (22 marzo)
Ogni cittadino può concorrere concretamente a questo percorso educativo aderendo alla campagna “Portatori d’acqua”. http://www.portatoridacqua.it/

Commenti

Post popolari in questo blog

Artisti friulani tra Otto e Novecento: Antonio Camaur (1875-1919)

Dove sono le opere di Lucio Fontana dei musei friulani?

Un grande artista nato qui: Luigi Spazzapan